Museo Galileo di Firenze

Museo Galileo di Firenze

Il Museo Galileo di Firenze (o Museo di Storia della Scienza) conserva ed espone qualsiasi tipo di strumento scientifico prodotto fino al XX secolo.

È uno dei musei di storia della scienza più famosi del mondo.

Gli oggetti più antichi del museo provengono dalle collezioni delle famiglie Medici e Lorraine. Fra gli oggetti esposti, si possono vedere strumenti matematici, ottici, astronomici, chirurgici o di navigazione. Vi è, inoltre, una piccola collezione di orologi tascabili, fra cui alcuni fabbricati negli ultimi anni del Cinquecento.

Fra gli oggetti più importanti del museo è da annoverare il telescopio con cui, nel 1609, Galileo scoprì i monti lunari e i satelliti di Giove, ma anche il primo barometro in mercurio, inventato nel 1634.

Dal 1930 il Museo di Storia della Scienza ha sede nel Palazzo Castellani, uno degli edifici più antichi di Firenze, risalendo ad un'epoca anteriore al 1180.

Una curiosità: nel museo si trova anche, come reliquia, il dito medio di Galileo, sottratto dal corpo dello scientifico nel 1737, quando i suoi resti furono trasferiti nella cripta di famiglia.

È raccomandabile?

Qualsiasi appassionato di scienza visiterà con grande interesse questo museo. Nel Museo Galileo potrete vedere numerosissime invenzioni e fare delle piccole esperienze interattive, come calcolare l’ora con un astrolabio!

Orario

Da mercoledì a lunedì: dalle 9:30 alle 18:00.
Martedì: dalle 9:30 alle 13:00.

Prezzo

Adulti: 9€.
Dai 6 ai 18 anni e maggiori di 65 anni: 5,50€.
Minori di 6 anni: ingresso gratuito.

Trasporto

Autobus: Uffizi, linee B e 23.