Galleria degli Uffizi

Galleria degli Uffizi

Con quadri come Las Nascita di Venere di Botticelli o L'Adorazione dei Magi di Leonardo da Vinci, questo centro espositivo è il punto d'interesse più visitato di Firenze.

La Galleria degli Uffizi conserva una delle collezioni di dipinti più importanti del mondo. Visitando il museo potrete vedere, inoltre, sculture greche e romane, disegni ed incisioni.

Le sale dedicate alla pittura sono ordinate cronologicamente e, grazie alla struttura del museo, è semplice localizzarle senza perdersi. La zona più famosa dello spazio espositivo è quella dedicata al Rinascimento, con capolavori di maestri del calibro di Botticelli, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello o Tiziano.

La costruzione dell’edificio ebbe inizio nel 1560, per volere di Cosimo I dei Medici, nell'intenzione di sostituire Palazzo Vecchio come residenza. Nel 1581 si finalizzarono i lavori di costruzione e l’edificio accolse le innumerevoli opere d’arte riunite dalla famiglia Medici nel corso di varie decadi.

Nel giugno del 2013, furono inaugurate delle nuove sale dedicate alle scuole straniere, con opere che precedentemente il museo non poteva esporre, per mancanza di spazio.

Le opere più importanti

Fra le numerosissime opere d’arte della collezione degli Uffizi, le seguenti sono alcune delle più famose:

  • Nascita di Venere (Botticelli, 1482-1485)
  • Adorazione dei Magi (Leonardo, 1481-1482)
  • Annunciazione (Leonardo, 1472-1475)
  • Madonna del cardellino (Raffaello, 1506)
  • Venere di Urbino (Tiziano, 1538)

Salta la fila

La Galleria degli Uffizi si può definire come un museo con code interminabili. Per evitarle, potete scegliere fra tre opzioni:

  • Accedere con visita guidata: Prenotare una visita guidata, oltre a farvi evitare le code, vi darà l’opportunità di conoscere al meglio le principali opere di questo straordinario museo.
  • Prenotare con anticipo: Questo servizio ha un costo di 4€ per persona e consente di accedere direttamente al museo. Si può prenotare online (su b-Ticket) o per telefono (al numero +39 055 294883). È necessario eseguire la prenotazione due giorni prima della visita.
  • Raggiungere il museo in orari poco affollati: Se l’arte non è la vostra passione, potete visitare il museo di pomeriggio, quando non ci sono code eccessive. Fra le 16:30 le 17:00 l’accesso è meno affollato e avrete più di un'ora e mezza per visitare il museo.

Orario

Da martedì a domenica: dalle ore 8:15 alle 18:50 (la biglietteria chiude alle 18.05).
Chiuso: lunedì, 1 maggio, 25 dicembre e 1 gennaio.
Nei mesi estivi ha un orario serale d'apertura.

Prezzo

Da marzo a ottobre:
Adulti: 20€.
Giovani fra i 18 e i 25 anni: 10€.

Da novembre a febbraio:
Adulti: 12€.
Giovani fra i 17 e i 25 anni: 6€.
Ingresso libero ogni prima domenica del mese e per i minori di 17 anni.

Trasporto

Autobus: linee 23 e C1.